Studio Arcobaleno

All posts tagged emozioni

Sono bambini che dai 24 mesi ai 3 anni presentano un rallentamento nello sviluppo del linguaggio in assenza di altri disturbi neurologici, cognitivi, sensoriali e relazionali. Presentano un numero di parole inferiore a 50 e/o assenza di associazione di 2 o più parole dai 30 mesi. I bambini che vengono definiti come late talkers possono o rientrare nel normale sviluppo di linguaggio o potrebbero ricevere successivamente una diagnosi di disturbo di linguaggio. Continua a leggere

Quando si parla di “strategie di adattamento” si fa generalmente riferimento all’insieme dei meccanismi psicologici e delle possibili reazioni messe in atto da un individuo per fronteggiare le sfide della vita. Nel confronto con le avversità l’individuo è infatti considerato un soggetto attivo, che può mettere in campo alcune risorse utili ad affrontare le difficoltà, favorendo l’attivazione di un processo di resilienza. Quando, come in questo particolare momento storico, la fonte dello stress risulta non facilmente identificabile, le persone corrono il rischio di vivere una condizione di tensione costante della quale potrebbero inizialmente non rendersi conto, ma che a lungo andare può interferire notevolmente con le capacità di adattamento. Continua a leggere


Con il termine “stress” generalmente si fa riferimento alla risposta che l’organismo mette in atto tutte le volte che un individuo si confronta con esperienze tali da richiedere azioni di ri-adattamento all’ambiente. La percezione di un evento come “stressante” può variare da persona a persona, generando sensazioni di pressione mentale, emotiva e fisica di diversa intensità. Continua a leggere

In queste settimane molti docenti ci hanno contattato chiedendo strumenti operativi che possano aiutarli a condividere con bambini e ragazzi alcuni vissuti legati ai cambiamenti intervenuti nelle loro vite in seguito alla diffusione del Covid-19. Continua a leggere

Stiamo vivendo un momento molto delicato, la diffusione del Coronavirus ha provocato tanti cambiamenti nella nostra vita, scatenando ansie, preoccupazioni e paure. Con questo breve Vademecum desideriamo aiutarti a ricordare che provare questi vissuti è naturale e darti qualche piccolo suggerimento per non farti travolgere dai timori. Continua a leggere

DIRE - Notiziario settimanale Psicologia) Roma, 14 nov. - Cosa sono le emozioni? Come influiscono sull'apprendimento? A queste e altre domande ha risposto in modo esaustivo Daniela Lucangeli, docente di Psicologia dello sviluppo presso l'Universita' degli Studi di Padova, durante l'undicesima edizione del Convegno Erickson 'La Qualita' dell'inclusione scolastica e sociale'. Continua a leggere

(DIRE - Notiziario settimanale Psicologia) Roma, 9 mag. - Il 25 giugno parte a Roma il 'TALENT CAMP': una settimana di divertimento, scoperte e crescita per bambini e ragazzi ad alto potenziale nell'esclusiva location di Cinecitta' World. Il progetto e' realizzato dall'Istituto di Ortofonologia (IdO) di Roma - centro di diagnosi e terapia dei disturbi della comunicazione e della relazione in eta' evolutiva - insieme a 'Spettacoli di Matematica' - associazione di promozione sociale nata nel 2009 per la divulgazione della matematica a piu' dimensioni, tra le quali l'arte, la musica e l'ingegneria - per aiutare bambini e adolescenti 'gifted' ad imparare ad esprimere il loro talento e a condividerlo con i loro coetanei. Continua a leggere

(DIRE - Notiziario settimanale Psicologia) Roma, 28 mar. - I bambini che rientrano in un disturbo dello spettro autistico presentano un significativo ritardo nel processo grafico, perche' il disegno e' uno strumento comunicativo. Questo ritardo, infatti, non sembra correlato al quoziente intellettivo ma all'area dell'Affetto Sociale: se c'e' un'inibizione relazionale ci sara' anche un'inibizione nell'aspetto comunicativo del disegno. Continua a leggere

(DIRE - Notiziario settimanale Psicologia) Roma, 14 mar. - Una bravata mortale, un gioco terribile: farsi un selfie con un treno in arrivo nello sfondo, cercando di resistere il piu' possibile sui binari prima del passaggio del convoglio. A farla a Soverato, in provincia di Catanzaro, sono stati tre adolescenti, ma uno di questi non ha fatto in tempo a lasciare i binari ed e' morto sul colpo, travolto dal treno. Aveva tredici anni. Il numero di incidenti per comportamenti scorretti e' in aumento.... Continua a leggere